Wichtiger Hinweis:
Diese Website wird in älteren Versionen von Netscape ohne graphische Elemente dargestellt. Die Funktionalität der Website ist aber trotzdem gewährleistet. Wenn Sie diese Website regelmässig benutzen, empfehlen wir Ihnen, auf Ihrem Computer einen aktuellen Browser zu installieren.
Zurück zur Einstiegsseite Drucken
Grössere Schrift
 

Regesto

Appalti pubblici: aggiudicazione di lavori e forniture.
1. L'aggiudicazione di un'opera o di una fornitura in un appalto pubblico a un concorrente oppure il rifiuto di deliberare l'opera a un altro concorrente non costituisce una decisione ai sensi degli art. 5 PA e 97 OG. Il ricorso di diritto amministrativo è escluso (consid. 3a, d).
2. Poiché le decisioni di aggiudicazione non sono atti d'imperio ai sensi dell'art. 84 OG e siccome non vi è un interesse giuridicamente protetto a ottenere la delibera, il ricorso di diritto pubblico con cui s'impugna il merito dell'aggiudicazione è inammissibile. Con questo rimedio può unicamente essere fatta valere la violazione di diritti di parte, siano essi fondati sulla normativa cantonale oppure sgorganti direttamente dall'art. 4 Cost., che si risolva in un diniego di giustizia formale (consid. 3c).
3. Per determinare in materia di appalti pubblici quali sono i diritti formali protetti, si deve tener conto delle particolarità di questa procedura; vanno presi in considerazione solo diritti concernenti la procedura in senso stretto. Quando viene censurata la lesione di principi sgorganti direttamente dall'art. 4 Cost., si deve considerare che questi si riferiscono a procedure che si concludono con atti d'imperio e che, di conseguenza, in materia di appalti, essi trovano solo un'applicazione limitata (consid. 4b; precisazione della giurisprudenza).

Inhalt

Ganzes Dokument:
Regeste: deutsch französisch italienisch

Referenzen

Artikel: art. 4 Cost., art. 5 PA, art. 84 OG

Navigation

Neue Suche