Wichtiger Hinweis:
Diese Website wird in älteren Versionen von Netscape ohne graphische Elemente dargestellt. Die Funktionalität der Website ist aber trotzdem gewährleistet. Wenn Sie diese Website regelmässig benutzen, empfehlen wir Ihnen, auf Ihrem Computer einen aktuellen Browser zu installieren.
Zurück zur Einstiegsseite Drucken
Gr÷ssere Schrift
 

Regesto a

Art. 20 e 59 CPP; competenza in materia di ricusazione di un giudice dei provvedimenti coercitivi (GPC).
L'autoritÓ di ricorso ai sensi dell'art. 20 CPP Ŕ competente per statuire sulle richieste di ricusazione di un GPC (consid. 1.1)

Regesto b

Art. 56 lett. b CPP; motivi di ricusazione.
Non vi Ŕ motivo di ricusazione ai sensi dell'art. 56 lett. b CPP (su questa nozione cfr. consid. 3.1) quando lo stesso GPC, agendo sempre a tale titolo, adotta pi¨ decisioni nell'ambito di indagini differenti relative al medesimo traffico di sostanze stupefacenti (autorizzazione di misure segrete e carcerazione). Si tratta in effetti di procedure formalmente differenti, segnatamente quando non concernono lo stesso imputato (difetto di identitÓ della parte; consid. 3.3).
Certo, possono porsi questioni analoghe - in fatto e/o in diritto - e il giudice nuovamente adito dispone di una certa conoscenza preliminare dell'incarto. In assenza di elementi concreti, ci si pu˛ nondimeno aspettare che questo magistrato sia in grado di tener conto dell'evoluzione dell'inchiesta, come pure della particolare situazione della persona in questione (consid. 3.3).

Inhalt

Ganzes Dokument:
Regeste: deutsch französisch italienisch

Referenzen

Artikel: Art. 56 lett. b CPP, Art. 20 e 59 CPP, art. 20 CPP

Navigation

Neue Suche