Wichtiger Hinweis:
Diese Website wird in älteren Versionen von Netscape ohne graphische Elemente dargestellt. Die Funktionalität der Website ist aber trotzdem gewährleistet. Wenn Sie diese Website regelmässig benutzen, empfehlen wir Ihnen, auf Ihrem Computer einen aktuellen Browser zu installieren.
Zurück zur Einstiegsseite Drucken
Grössere Schrift
 
Tribunale federale
Tribunal federal
 
9C_268/2007{T 0/2}
 
Sentenza del 6 luglio 2007
II Corte di diritto sociale
 
Composizione
Giudice federale U. Meyer, presidente,
cancelliere Grisanti.
 
Parti
E.__________,
ricorrente, patrocinato dall'avv. Odilia De Blasi, via Cerrate Casale 4, 73100 Lecce, Italia,
 
contro
 
Ufficio AI per gli assicurati residenti all'estero, 1211 Ginevra, opponente.
 
Oggetto
Assicurazione per l'invalidità,
 
ricorso contro il giudizio del Tribunale amministrativo federale, Corte III, del 5 aprile 2007.
 
Visto in fatto e considerando in diritto che:
per pronuncia del 5 aprile 2007 il Tribunale amministrativo federale ha respinto il ricorso di E.__________ volto all'ottenimento di prestazioni AI nella causa che lo oppone all'Ufficio AI per gli assicurati residenti all'estero,
tramite l'avv. Odilia De Blasi l'interessato ha interposto un ricorso chiedendo il riesame completo della sua pratica in considerazione del fatto che egli non sarebbe più in grado di effettuare alcuna attività lavorativa,
per atto del 15 maggio 2007 la cancelleria del Tribunale federale ha ricordato alla patrocinatrice dell'interessato le condizioni di ricevibilità di un ricorso in materia di diritto pubblico e l'ha resa attenta sul fatto che il suo atto non sembrava soddisfare le esigenze richieste,
nel contempo l'ha informata sulla possibilità di rimediare al vizio entro il termine di ricorso,
l'avv. De Blasi non ha fatto uso di questa possibilità,
giusta l'art. 108 cpv. 1 LTF, il presidente della corte decide in procedura semplificata di non entrare in materia (lett. b) su ricorsi manifestamente non motivati in modo sufficiente (art. 42 cpv. 2 LTF),
a norma dell'art. 42 cpv. 2 prima frase LTF, nei motivi occorre spiegare in modo conciso perché l'atto impugnato viola il diritto,
nel caso di specie, il ricorrente non espone i motivi per i quali la pronuncia impugnata sarebbe contraria al diritto,
in tali condizioni, il suo ricorso dev'essere dichiarato inammissibile,
viste le circostanze della fattispecie, si può eccezionalmente rinunciare a prelevare spese giudiziarie (art. 66 cpv. 1 LTF),
 
per questi motivi, il Presidente della II Corte di diritto sociale, statuendo secondo la procedura semplificata dell'art. 108 cpv. 1 LTF, pronuncia:
1.
Il ricorso è inammissibile.
2.
Non si prelevano spese giudiziarie.
3.
Comunicazione alle parti, al Tribunale amministrativo federale, Corte III, e all'Ufficio federale delle assicurazioni sociali.
Lucerna, 6 luglio 2007
In nome della II Corte di diritto sociale
del Tribunale federale svizzero
Il presidente: Il cancelliere:
 
 
 
Drucken nach oben