Avis important:
Les versions anciennes du navigateur Netscape affichent cette page sans éléments graphiques. La page conserve cependant sa fonctionnalité. Si vous utilisez fréquemment cette page, nous vous recommandons l'installation d'un navigateur plus récent.
Retour Ó la page d'accueil Imprimer
Ecriture agrandie
 

Regesto

IndennitÓ per il danno soggettivo prevista dal diritto cantonale in aggiunta all'indennitÓ di espropriazione; garanzia della proprietÓ, paritÓ di trattamento.
I tribunali cantonali sono tenuti, se una parte lo richiede, a esaminare in via pregiudiziale la conformitÓ del diritto cantonale applicabile alla costituzione federale (consid. 2).
L'art. 6 cpv. 2 della costituzione vallesana dell'8 marzo 1907 non garantisce all'espropriato un'indennitÓ pi¨ estesa di quella prevista dall'art. 26 Cost., rispettivamente dall'art. 22ter vCost. (consid. 3).
Il principio della piena indennitÓ sancito dalla costituzione federale non impedisce ai cantoni di risarcire gli espropriati, nell'ambito di un'espropriazione formale di diritto cantonale, in misura superiore al danno totale (consid. 4).
Nel contesto del diritto federale attuale, l'art. 15 della legge vallesana del 1o dicembre 1887 concernente l'indennitÓ per il danno soggettivo, non pu˛ pi¨ essere applicato in modo conforme alla paritÓ di trattamento (consid. 5).

contenu

document entier:
résumé partiel: allemand français italien

références

Article: art. 26 Cost., art. 22ter vCost.

navigation

Nouvelle recherche