Avis important:
Les versions anciennes du navigateur Netscape affichent cette page sans éléments graphiques. La page conserve cependant sa fonctionnalité. Si vous utilisez fréquemment cette page, nous vous recommandons l'installation d'un navigateur plus récent.
Retour Ó la page d'accueil Imprimer
Ecriture agrandie
 

Regesto

Mutuo (art. 312 CO) o donazione (art. 239 cpv. 1 CO). Applicazione dei principi dell'interpretazione della volontÓ delle parti (art. 18 cpv. 1 CO e principio dell'affidamento).
Se la reale volontÓ delle parti non pu˛ essere stabilita (assenza di un accordo di fatto), il giudice deve ricercare la loro volontÓ oggettiva secondo il principio dell'affidamento (ricerca di un accordo di diritto).
Un accordo di diritto non presuppone necessariamente che il dichiarante abbia avuto la volontÓ interna (o effettiva) di obbligarsi; Ŕ sufficiente che il senso oggettivo della sua dichiarazione o del suo comportamento abbia permesso all'altra parte di dedurre, in buona fede, una volontÓ di obbligarsi. Una volontÓ di donare pu˛, in certe circostanze, essere attribuita a chi ha rimesso una somma di denaro, anche se ci˛ non corrisponde alla sua volontÓ effettiva (consid. 5).

contenu

document entier:
résumé partiel: allemand français italien

références

Article: art. 312 CO, art. 239 cpv. 1 CO, art. 18 cpv. 1 CO

navigation

Nouvelle recherche