Avis important:
Les versions anciennes du navigateur Netscape affichent cette page sans éléments graphiques. La page conserve cependant sa fonctionnalité. Si vous utilisez fréquemment cette page, nous vous recommandons l'installation d'un navigateur plus récent.
Retour Ó la page d'accueil Imprimer
Ecriture agrandie
 

Regesto

ResponsabilitÓ per i debiti della comunione ereditaria. Azione intesa a far constatare l'inesistenza d'un credito vantato da un terzo (un'altra comunione ereditaria). Legittimazione attiva e passiva.
1. Gli eredi rispondono solidalmente degli obblighi contratti dalla comunione ereditaria in relazione con la continuazione per loro proprio conto di un'azienda del defunto. Ogni singolo erede ha veste per proporre un'azione intesa a far constatare l'inesistenza di un simile obbligo (consid. 2 a).
2. L'azione volta a far constatare l'inesistenza di un credito vantato da una comunione ereditaria contro l'attore deve essere, di massima, proposta contro tutti gli eredi. Reiezione di un'azione proposta contro un singolo erede per mancanza di legittimazione passiva (consid. 2 b).
3. InammissibilitÓ di un'azione contro i coeredi che tende a far constatare, in vista della divisione dell'ereditÓ e con effetto per le parti in causa, l'inesistenza di un credito di terzi contro la comunione ereditaria (consid. 2 c).

contenu

document entier:
résumé partiel: allemand français italien

navigation

Nouvelle recherche