Wichtiger Hinweis:
Diese Website wird in älteren Versionen von Netscape ohne graphische Elemente dargestellt. Die Funktionalität der Website ist aber trotzdem gewährleistet. Wenn Sie diese Website regelmässig benutzen, empfehlen wir Ihnen, auf Ihrem Computer einen aktuellen Browser zu installieren.
Zurück zur Einstiegsseite Drucken
Gr÷ssere Schrift
 

Regesto

Espropriazione di diritti di difesa dei vicini e legislazione federale sulla protezione dell'ambiente; art. 5 LEspr; art. 679 segg. CC.
1. Nella procedura di ricorso di diritto amministrativo, il Tribunale federale non pu˛ andare oltre le conclusioni delle parti (consid. 1b - c).
2. AllorchÚ l'acquisto di un terreno necessario per la costruzione di una strada nazionale avviene tramite rilottizzazione, l'autoritÓ competente pu˛ avviare anche una procedura di espropriazione per statuire in merito a questioni che la procedura di miglioria fondiaria non permette di risolvere (consid. 2).
3. La perdita in seguito al raggruppamento di un terreno che costituisce uno "schermo protettore" per un edificio costituisce un pregiudizio per cui, in linea di principio, il proprietario pu˛ domandare un'indennitÓ di espropriazione (consid. 4a).
4. Riassunto dei principi giurisprudenziali relativi all'espropriazione dei diritti di difesa derivati dai rapporti di vicinato (consid. 4b):
- Condizione dell'imprevedibilitÓ (consid. 4b).
- Condizione della specialitÓ (consid. 5b); riassunto della giurisprudenza del Tribunale federale in merito ai metodi di misurazione delle immissioni foniche e alle relative soglie determinanti (consid. 5b/aa). Attualmente la legislazione federale sulla protezione dell'ambiente definisce un metodo di valutazione e, su questa base, i valori limiti d'immissione; per il rumore prodotto dal traffico stradale, tali valori limite devono essere considerati come la soglia oltre la quale la condizione della specialitÓ dei disturbi Ŕ adempiuta (consid. 5bb/b - ff).
- Condizione della gravitÓ (consid. 5c).
5. L'indennitÓ di espropriazione Ŕ in linea di principio pagabile in denaro. Un'indennitÓ in natura Ŕ tuttavia possibile a certe condizioni (consid. 6a), ad esempio sotto forma di isolazione acustica di un edificio esistente (consid. 6b). La legge sulla protezione dell'ambiente e la legge sull'espropriazione, che perseguono scopi differenti, proteggono, sotto certi aspetti, gli stessi beni giuridici (consid. 6c/aa - bb).
Il giudice dell'espropriazione ha il dovere di ordinare prestazioni in natura laddove un tale modo di indennizzare Ŕ atto a riparare, almeno in parte, il danno subito dal proprietario espropriato e allo stesso tempo permette di proteggere efficacemente il benessere delle persone che abitano un edificio esposto ad immissioni (consid. 6c/cc).

Inhalt

Ganzes Dokument
Regeste: deutsch französisch italienisch

Referenzen

Artikel: art. 5 LEspr