Wichtiger Hinweis:
Diese Website wird in älteren Versionen von Netscape ohne graphische Elemente dargestellt. Die Funktionalität der Website ist aber trotzdem gewährleistet. Wenn Sie diese Website regelmässig benutzen, empfehlen wir Ihnen, auf Ihrem Computer einen aktuellen Browser zu installieren.
Zurück zur Einstiegsseite Drucken
Gr÷ssere Schrift
 

Regesto

Art. 13c cpv. 5 lett. a LDDS e art. 13c cpv. 4 LDDS, art. 5 cifra 1 lettera f CEDU, art. 105 cpv. 2 OG; proporzionalitÓ della misura d'incarcerazione in vista di sfratto pronunciata nei confronti di un albanese del Kosovo precedentemente condannato sul piano penale.
Il mantenimento dello stato d'incarcerazione in vista di sfratto presuppone che l'esecuzione della misura d'allontanamento possa avvenire in un futuro prossimo; nel caso di un albanese del Kosovo, il pronostico in merito al suo allontanamento non pu˛ essere effettuato, in assenza di motivi particolari, tenendo conto della durata massima consentita della carcerazione (consid. 2 e 3b).
Malgrado il divieto di allegare fatti nuovi (consid. 3a), il Tribunale federale prende in considerazione nel caso concreto i cambiamenti delle circostanze intervenuti, dal momento che il giudice dell'arresto non ha esaminato, contrariamente a quanto stabilito in DTF 124 II 1 e segg., una richiesta di scarcerazione inoltrata dopo l'emanazione della sua prima decisione (consid. 3c).

Inhalt

Ganzes Dokument
Regeste: deutsch französisch italienisch

Referenzen

BGE: 124 II 1

Artikel: Art. 13c cpv. 5 lett. a LDDS, art. 13c cpv. 4 LDDS, art. 105 cpv. 2 OG