Wichtiger Hinweis:
Diese Website wird in älteren Versionen von Netscape ohne graphische Elemente dargestellt. Die Funktionalität der Website ist aber trotzdem gewährleistet. Wenn Sie diese Website regelmässig benutzen, empfehlen wir Ihnen, auf Ihrem Computer einen aktuellen Browser zu installieren.
Zurück zur Einstiegsseite Drucken
Gr÷ssere Schrift
 

Regesto

Art. 13b e 13c cpv. 5 lett. a LDDS; art. 5 n. 1 lett. f CEDU; proporzionalitÓ della proroga della carcerazione in vista di sfratto ed eseguibilitÓ dell'allontanamento verso il Mali entro un termine prevedibile.
Uno straniero, entrato in Svizzera infrangendo le prescrizioni in materia di visto e che ha a pi¨ riprese rifiutato di ritornare in patria, pu˛ essere incarcerato in vista di sfratto a causa del pericolo di fuga, al fine di garantire un suo allontanamento informale, anche se fornisce successivamente delle indicazioni veritiere nell'ambito di un progetto di matrimonio (consid. 1-3). L'esecuzione dell'allontanamento deve per˛ rientrare seriamente in linea di conto, poichÚ altrimenti la detenzione viola l'art. 5 n. 1 lett. f CEDU. La proporzionalitÓ della detenzione e la prevedibilitÓ dell'esecuzione dell'allontanamento devono essere negate in base alle circostanze concrete nel caso in cui quest'ultimo fallisce a causa del rifiuto del paese d'origine di ammettere il rimpatrio forzato dei suoi cittadini (consid. 4).

Inhalt

Ganzes Dokument
Regeste: deutsch französisch italienisch

Referenzen

Artikel: Art. 13b e 13c cpv. 5 lett. a LDDS