Wichtiger Hinweis:
Diese Website wird in älteren Versionen von Netscape ohne graphische Elemente dargestellt. Die Funktionalität der Website ist aber trotzdem gewährleistet. Wenn Sie diese Website regelmässig benutzen, empfehlen wir Ihnen, auf Ihrem Computer einen aktuellen Browser zu installieren.
Zurück zur Einstiegsseite Drucken
Gr÷ssere Schrift
 

Regesto

Art. 8 CEDU; art. 100 cpv. 1 lett. b n. 3 OG; art. 4 e 17 cpv. 2 LDDS; art. 38 e 39 OLS; ricongiungimento familiare; diritto di residenza certo, riconosciuto sia in virt¨ del diritto al rispetto della vita privata che di quella familiare.
Se le possibilitÓ d'impugnativa a livello cantonale dipendono dall'esistenza di un diritto ad ottenere un'autorizzazione di soggiorno, l'esistenza di questo diritto, quando Ŕ stata negata dall'autoritÓ cantonale, dev'essere esaminata dal Tribunale federale quale condizione di ammissibilitÓ (consid. 1).
Lo straniero che, come in concreto, beneficia unicamente di un permesso di dimora, non pu˛ dedurre un diritto al ricongiungimento familiare nÚ dall'art. 17 cpv. 2 LDDS nÚ dall'art. 38 seg. OLS (consid. 2).
Gli art. 8 CEDU e 13 Cost. presuppongono che almeno una delle persone interessate disponga di un diritto di residenza certo (conferma della giurisprudenza; consid. 3.1). Un simile diritto Ŕ stato ammesso nel caso di uno straniero che si trova in Svizzera da venti anni al beneficio di un permesso di dimora e dal quale non si pu˛ in pratica ragionevolmente pretendere, sia dal profilo privato che familiare, che viva altrove (consid. 3.2 e 3.3).

Inhalt

Ganzes Dokument
Regeste: deutsch französisch italienisch

Referenzen

Artikel: Art. 8 CEDU, art. 4 e 17 cpv. 2 LDDS, art. 38 e 39 OLS, art. 17 cpv. 2 LDDS