Wichtiger Hinweis:
Diese Website wird in älteren Versionen von Netscape ohne graphische Elemente dargestellt. Die Funktionalität der Website ist aber trotzdem gewährleistet. Wenn Sie diese Website regelmässig benutzen, empfehlen wir Ihnen, auf Ihrem Computer einen aktuellen Browser zu installieren.
Zurück zur Einstiegsseite Drucken
Gr÷ssere Schrift
 

Regesto a

Art. 8 cpv. 1, 2 e 3 lett. d, art. 21 cpv. 1, 2 e 3 LAI; art. 2 cpv. 1, 2 e 4 OMAI; cifra 1.01 allegato OMAI (nelle loro versioni in vigore fino al 31 dicembre 2002): Consegna di mezzo ausiliario quale provvedimento d'integrazione.
Diritto, dal profilo dell'idoneitÓ, della necessitÓ e dell'adeguatezza personale, materiale, finanziaria e temporale, a una protesi della coscia dotata di articolazione del ginocchio controllata da micro-processore (protesi C-Leg) (consid. 1-5). Di principio, la protesi C-Leg pu˛ essere considerata quale mezzo ausiliario; la sua consegna a carico dell'assicurazione per l'invaliditÓ Ŕ tuttavia limitata ai casi di bisogno di integrazione particolarmente elevato (in concreto: particolari esigenze professionali riguardo alla capacitÓ deambulatoria e riduzione del rischio di caduta). (consid. 4.3.3 e 4.3.4)

Regesto b

Art. 8 cpv. 1 seconda frase LAI (nella versione in vigore fino al 31 dicembre 2002): Modifica di prassi.
Nel valutare l'adeguatezza temporale del diritto a provvedimenti d'integrazione di una persona assicurata esercitante un'attivitÓ lucrativa dipendente alla soglia (in casu: 3 anni) del pensionamento ordinario AVS occorre ritenere che per "tutta la durata di lavoro prevedibile" ai sensi dell'art. 8 cpv. 1 seconda frase LAI si intende il periodo di tempo rimanente fino al compimento del 64░/65░ anno di etÓ e che una deroga a tale principio Ŕ unicamente possibile in presenza di circostanze del tutto particolari e concrete suscettibili di fare prevedere una continuazione dell'attivitÓ lucrativa al di lÓ dell'etÓ di pensionamento (modifica della giurisprudenza sviluppata in STFA 1969 pag. 151 consid. 5). (consid. 4.4 e 4.5)

Regesto c

Art. 69 LAI in relazione con l'art. 85 cpv. 2 lett. f LAVS (nelle loro versioni in vigore fino al 31 dicembre 2002); art. 61 lett. g LPGA: IndennitÓ a titolo di ripetibili.
Conformemente alla giurisprudenza resa sotto l'imperio del vecchio art. 69 LAI in relazione con il precedente art. 85 cpv. 2 lett. f LAVS, la parte che ha presentato un ricorso cantonale in materia di assegnazione o rifiuto di prestazioni assicurative Ŕ reputata vincente anche se la causa Ŕ rinviata all'amministrazione per complemento istruttorio e nuova decisione. Tale prassi dev'essere mantenuta anche alla luce dell'art. 61 lett. g LPGA, entrato in vigore il 1░ gennaio 2003. (consid. 6.2)

Inhalt

Ganzes Dokument
Regeste: deutsch französisch italienisch

Referenzen

Artikel: Art. 69 LAI, art. 21 cpv. 1, 2 e 3 LAI, art. 2 cpv. 1, 2 e 4 OMAI