Avis important:
Les versions anciennes du navigateur Netscape affichent cette page sans éléments graphiques. La page conserve cependant sa fonctionnalité. Si vous utilisez fréquemment cette page, nous vous recommandons l'installation d'un navigateur plus récent.
Retour Ó la page d'accueil Imprimer
Ecriture agrandie
 

Regesto

Debito del fallito o debito della massa; qualifica dei contributi agli oneri e alle spese comuni di un immobile costituito in proprietÓ per piani (art. 712 h CC).
1. AmmissibilitÓ dell'azione d'accertamento? (consid. 2).
2. Chi s'Ú fatto collocare nella graduatoria come creditore del fallito non Ŕ, in linea di principio, decaduto dal diritto di sostenere che le sue pretese sono in realtÓ dirette contro la massa (consid. 3).
3. Il contributo dovuto in virt¨ dell'art. 712h CC per una quota di comproprietÓ appartenente al fallito rappresenta un debito della massa dal giorno dell'apertura del fallimento. ╚ sufficiente che le spese e gli oneri siano stati di per sŔ idonei a mantenere il valore dell'immobile nel suo insieme, senza che debba essere dimostrata la loro utilitÓ particolare per la quota del fallito (consid. 4-6).
4. Il creditore della massa non perde il suo diritto a un pagamento integrale e prioritario laddove l'amministrazione del fallimento abbia omesso di prelevare sul ricavo di un oggetto costituito in pegno (art. 262 cpv. 2 LEF) l'ammontare dovutole (consid. 7).

contenu

document entier
regeste: allemand français italien

références

Article: art. 712h CC, art. 262 cpv. 2 LEF