Avis important:
Les versions anciennes du navigateur Netscape affichent cette page sans éléments graphiques. La page conserve cependant sa fonctionnalité. Si vous utilisez fréquemment cette page, nous vous recommandons l'installation d'un navigateur plus récent.
Retour Ó la page d'accueil Imprimer
Ecriture agrandie
 

Regesto

Art. 4 cpv. 1 OCS; Art. 32 cpv. 1 LCStr.: Le prescrizioni generali sulla velocitÓ si applicano senza restrizioni anche sulle autostrade. Nottetempo, la velocitÓ di un veicolo circolante con i fari anabbaglianti pu˛ quindi considerarsi adeguata alle circostanze, solo se il conducenteŔ in grado di fermarsi nel tratto pi¨ breve illuminato, ossia 50 m sul lato sinistro della carreggiata (consid. 2 a).
Art. 3 cpv. 1 OCS.'Art. 31 cpv. 1 LCStr.: Il conducente, che scorge soltanto a 20 m un pedone che avrebbe potuto vedere a 50 m, manca di attenzione, anche se Ú preceduto, a 300 m, da un altro veicolo, se uno sbocco stradale Ú situato a destra in prossimitÓ del luogo dell'incidente, ed altri pedoni hanno attirato la sua attenzione (consid. 2 c e d).
Nesso di causalitÓ adeguata. Anche su un'autostrada, mancanza di attenzione e velocitÓ eccessiva sono, secondo l'esperienza, suscettibili di provocare uno scontro, segnatamente con un pedone (consid. 3).

contenu

document entier
regeste: allemand français italien

références

Article: Art. 4 cpv. 1 OCS, Art. 32 cpv. 1 LCStr, Art. 3 cpv. 1 OCS, Art. 31 cpv. 1 LCStr