Avis important:
Les versions anciennes du navigateur Netscape affichent cette page sans éléments graphiques. La page conserve cependant sa fonctionnalité. Si vous utilisez fréquemment cette page, nous vous recommandons l'installation d'un navigateur plus récent.
Retour à la page d'accueil Imprimer
Ecriture agrandie
 

Regesto

Protezione delle acque. Nozione di perturbatore. Riparto delle spese per l'attuazione surrogatoria anticipata di provvedimenti d'accertamento, di prevenzione e di risanamento, in caso di pluralità di perturbatori.
1. Le norme che regolano l'onere delle spese relative all'attuazione surrogatoria anticipata non sono fondate sull'ordine pubblico ai sensi dell'art. 2 tit. finale CC (consid. 3).
2. Per ciò che concerne l'onere delle spese dell'attuazione surrogatoria anticipata, l'art. 8 della LF dell'8 ottobre 1971 contro l'inquinamento delle acque non ha innovato alcunché rispetto a quanto già desumibile dall'art. 12 della precedente legge del 16 marzo 1955 (consid. 4).
3. Nozione di perturbatore per comportamento e di perturbatore per situazione (consid. 5).
4. In caso di pluralità di perturbatori, responsabili a titolo diverso, l'autorità che intenda ottenere il rimborso delle spese sostenute per l'attuazione surrogatoria anticipata deve, di regola, applicare per analogia il criterio enunciato negli art. 50 cpv. 2 e 51 cpv. 2 CO. Di massima essa dovrà far valere le proprie pretese in primo luogo nei confronti del perturbatore per comportamento e solo sussidiariamente nei confronti di quello per situazione (consid. 6).