Avis important:
Les versions anciennes du navigateur Netscape affichent cette page sans éléments graphiques. La page conserve cependant sa fonctionnalité. Si vous utilisez fréquemment cette page, nous vous recommandons l'installation d'un navigateur plus récent.
Retour Ó la page d'accueil Imprimer
Ecriture agrandie
 

Regesto

Art. 8 cpv. 1 lett. b, art. 11 cpv. 3, art. 29 cpv. 1 e 2 LADI: Diritto a indennitÓ di disoccupazione nei rapporti di lavoro temporanei.
- Prestatori d'opera in rapporto di lavoro temporaneo non sono esclusi dall'ambito degli aventi diritto a indennitÓ di disoccupazione secondo l'art. 8 segg. LADI (consid. 1).
- Se il lavoratore temporaneo non Ŕ stato assunto per un periodo determinato, l'organizzazione di lavoro temporaneo non Ŕ di principio tenuta a versare il salario (art. 322 cpv. 1 CO) che per la durata dell'impiego in corso, per cui si pone, in caso di perdita di lavoro per intemperie nell'impresa cliente, il tema dell'indennitÓ di disoccupazione (consid. 5a).
- Deve essere ritenuto dubbio ai sensi dell'art. 29 LADI il tema di stabilire se eccezionalmente, date le circostanze del caso, debba essere riconosciuto l'obbligo di versare il salario da parte dell'impresa cliente in caso di interruzione di lavoro per causa di intemperie. L'art. 11 cpv. 3 LADI consente di non prendere in considerazione la perdita di lavoro che quando Ŕ stabilito il credito salariale (consid. 5b-d).
- Se la cassa avesse dubbi fondati sul diritto del lavoratore di pretendere il salario durante la perdita di lavoro nei confronti del datore di lavoro, oppure se ci fosse dubbio sul soddisfacimento di queste pretese, il giudice pu˛ obbligarla a procedere giusta l'art. 29 cpv. 1 e 2 LADI (consid. 6a-e).

contenu

document entier
regeste: allemand français italien

références

Article: art. 29 cpv. 1 e 2 LADI, art. 322 cpv. 1 CO, art. 29 LADI, art. 11 cpv. 3 LADI