Avviso importante:
Le versioni vecchie di Netscape non sono in grado di mostrare i grafici. La funzionalità della pagina web è comunque garantita. Se volesse utilizzare frequentemente questa pagina, le raccomandiamo di installare un browser aggiornato.
Ritorno alla pagina principale Stampare
Scrittura aggrandita
 

Regesto

Art. 83 lett. a LTF; art. 6 n. 1 CEDU; nozioni di affari esteri e di diritto conferito dal diritto internazionale.
ApplicabilitÓ dell'art. 83 LTF alle decisioni di natura procedurale (consid. 1.1).
Un intervento della Svizzera presso la Banca dei regolamenti internazionali (BRI) con lo scopo di favorire un accordo esplicito ad un sequestro ricade sotto la nozione di affare estero ai sensi dell'art. 83 lett. a LTF (consid. 1.2).
Il diritto conferito dal diritto internazionale, menzionato dall'art. 83 lett. a in fine LTF, pu˛ discendere dall'art. 6 n. 1 CEDU, disposizione che include, a certe condizioni, gli atti amministrativi adottati da un'autoritÓ nell'esercizio della sua attivitÓ sovrana. Occorre tuttavia che l'azione dell'autoritÓ non risulti dal suo potere discrezionale, come invece era nel caso dell'intervento litigioso della Svizzera presso la BRI (consid. 1.3).

contenuto

documento intero
regesto: tedesco francese italiano

referenza

Articolo: Art. 83 lett. a LTF, art. 6 n. 1 CEDU, art. 83 LTF