Avviso importante:
Le versioni vecchie di Netscape non sono in grado di mostrare i grafici. La funzionalità della pagina web è comunque garantita. Se volesse utilizzare frequentemente questa pagina, le raccomandiamo di installare un browser aggiornato.
Ritorno alla pagina principale Stampare
Scrittura aggrandita
 

Regesto

Questo riassunto esiste solo in francese.

SUISSE: Art. 11 CEDH. Dissolution d'une association de squatters dont le but avait été jugé illicite.

Cette ingérence, mesure sévère entraînant des conséquences importantes pour les membres de l'association requérante, visait la protection des droits d'autrui et le maintien de l'ordre public. Toutefois, les décisions prononçant l'évacuation des squatters n'ont jamais été suivies d'effets en raison de la longue tolérance des autorités cantonales. Il n'a pas été démontré que la dissolution était la seule option permettant de réaliser les buts poursuivis, qu'elle n'a d'ailleurs pas atteints puisqu'elle n'a pas résolu l'occupation jugée illégale des immeubles. Dès lors, l'ingérence litigieuse était disproportionnée (ch. 62 - 68).
Conclusion: violation de l'art. 11 CEDH.



Sintesi dell'UFG
(4° rapporto trimestriale 2011)

Libertà di riunione ed associazione (art. 11 CEDU); scioglimento di un'associazione a fine illecito.

Le autorità nazionali hanno classificato come illecito lo scopo dell'Association Rhino, ossia l'occupazione di case, sciogliendo quindi l'associazione. Per anni le autorità ginevrine hanno tollerato l'occupazione illegale da parte dell'associazione. Scioglierla è - stando alla Corte - una misura rigorosa che comporta importanti ripercussioni, soprattutto di natura finanziaria, e che pregiudica nella sostanza la libertà di associazione. Le autorità nazionali competenti non hanno dimostrato che non vi fossero mezzi meno incisivi per raggiungere lo scopo prefissato (cessazione dell'occupazione). In una società democratica non era quindi necessario sciogliere l'associazione per proteggere i diritti dei proprietari immobiliari e garantire l'ordine pubblico, ammesso che ciò possa essere considerato uno scopo legittimo.

Violazione dell'articolo 11 CEDU (unanimità).

contenuto

decisione CorteEDU intera
regesto (francese)

referenze

Articolo: Art. 11 CEDH