Avviso importante:
Le versioni vecchie di Netscape non sono in grado di mostrare i grafici. La funzionalità della pagina web è comunque garantita. Se volesse utilizzare frequentemente questa pagina, le raccomandiamo di installare un browser aggiornato.
Ritorno alla pagina principale Stampare
Scrittura aggrandita
 

Regesto

Art. 3 cpv. 1, art. 9 cpv. 1 e art. 11 cpv. 2 LFLP; art. 1 cpv. 2 OLP: Trasferimento della prestazione d'uscita.
Fintanto che nessun'altra forma legale di mantenimento della previdenza stata istituita dopo l'uscita di un assicurato dal precedente istituto di previdenza, il principio del trasferimento obbligatorio della prestazione d'uscita al nuovo istituto di previdenza rimane pienamente valido anche se, nel frattempo, si verificato un caso di previdenza e l'assicurato venuto meno al proprio obbligo d'informare.
L'art. 11 cpv. 2 LFLP da intendersi nel senso che il nuovo istituto pu, ma non deve, effettuare d'ufficio delle ricerche sull'eventuale esistenza di prestazioni d'uscita provenienti da rapporti previdenziali anteriori. Questo disposto non limita in alcun modo la portata dell'art. 3 cpv. 1 LFLP.

contenuto

documento intero
regesto: tedesco francese italiano

referenza

Articolo: Art. 3 cpv. 1, art. 9 cpv. 1 e art. 11 cpv. 2 LFLP, art. 1 cpv. 2 OLP, art. 11 cpv. 2 LFLP